I LUOGHI della NATURA

Il territorio di Manoppello è posto tra il fiume Pescara e il massiccio nord occidentale della Majella, territorio dell’omonimo Parco Nazionale. Vista dalla val Pescara la montagna ci appare solcata da lunghi valloni, testimoni dell’azione modellante delle glaciazioni; da qui con i suoi fertili terreni coltivati, si sale, circondati da vigneti ed uliveti, verso il centro storico di Manoppello lungo la valle del torrente Alba per approdare sulle colline argillose; qui troviamo le case di terra e i calanchi punteggiati da ginestreti e macchia mediterranea. Salendo ancora ci troviamo tra boschi e pianori montani con estesi pendii caratterizzati da rocce calcaree evaporitiche, con gessi e impregnazioni bituminose. Non a caso la zona già dal periodo romano è stata interessata dalla presenza di miniere per l’estrazione del bitume e da cave di gesso che tutt’ora vengono utilizzate.

Piana del Legname

Sorgenti dell'Alento

Area Faunistica
del capriolo

Plastigrafia della Majella versante nord

Per migliorare il servizio questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni clicca qui. Privacy Policy OK